News

A Castel Gandolfo incontro con il professor Pallante per parlare di economia e nuovi stili di vita

L’iniziativa, promossa dalla Comunità Laudato Si’ Castel Gandolfo – Genzano, ha visto il coinvolgimento di numerosi cittadini, esponenti di istituzioni e associazioni operanti nel territorio dei Castelli Romani.

Ieri, 18 gennaio 2019, nella cripta della chiesa di san Tommaso da Villanova a Castel Gandolfo, si è tenuta una partecipata conversazione con il professor Maurizio Pallante, fondatore del Movimento per la Decrescita Felice.

L’iniziativa, promossa dalla Comunità Laudato Si’ Castel Gandolfo – Genzano, ha visto il coinvolgimento di numerosi cittadini, esponenti di istituzioni e associazioni operanti nel territorio dei Castelli Romani.

Il tema trattato, è stato scelto con lo scopo di fornire un quadro il più ampio possibile per affrontare problematiche inerenti le interconnessioni tra ecologia, economia, antropologia e trasformazioni sociali, partendo dagli spunti offerti dall’enciclica di papa Francesco Laudato Si’, riconosciuto a più riprese dal professor Pallante come uno straordinario testo, capace di offrire chiavi di lettura e criteri di discernimento validi universalmente per interpretare questo particolare momento storico.

Un’economia da ripensare a partire dalla categoria di “dono” più che su quella di “profitto”, di condivisione” più che di “accaparramento” che valorizzi la persona e il bene comune a dispetto della mercificazione delle relazioni e della vita sociale stessa è la proposta che il prof. Pallante ha rilanciato agli oltre 70 partecipanti.

A margine dell’incontro, un rinfresco offerto dalla Comunità Laudato Si’ ha permesso di concludere la serata in spirito di convivialità e condivisione.

Previous Article