News

A Paganico Sabino si discute di energia grazie alla Comunità Navegna – Cervia

Secondo appuntamento organizzato dalla Comunità Laudato si' della Riserva dei Monti Navegna e Cervia per divulgare i principi dell'enciclica di papa Francesco

Secondo appuntamento organizzato dalla Comunità Laudato si’ Navegna – Cervia per divulgare i principi dell’enciclica di papa Francesco. Dopo l’incontro svolto a Varco Sabino, sabato 8 giugno è stata la chiesa di San Nicola di Bari a Paganico Sabino ad ospitare l’evento incentrato sul tema dell’energia.

Dopo il saluto del parroco don Carlo Dalla Palma, la lettura di alcuni brani dell’enciclica riguardanti il tema del risparmio energetico, lo spreco e le risorse del pianeta, con il commento del Direttore della Riserva Monti Navegna e Cervia, Luigi Russo. Al dibattito hanno partecipato Danilo D’Ignazi, sindaco di Paganico Sabino, e Luigino Cavallari sindaco di Nespolo e presidente della Comunità della Riserva.

L’evento si inquadra in una serie di incontri che la Comunità Laudato si’ Navegna – Cervia ha voluto portare avanti nei nove comuni che insistono sulla Riserva Naurale, impegnandosi nella diffusione capillare dei valori a favore della difesa della casa comune divulgati nello straordinario documento del Pontefice. L’idea della Comunità della Riserva intende dunque fare partecipi i cittadini in prima persona dei principi etici e morali sposati tramite l’adesione al progetto condiviso da Chiesa di Rieti e Slow Food.

Una lettura partecipata e commentata dell’enciclica sarà dunque fatta nelle chiese dei Comuni della Riserva, con cadenza settimanale, e in ogni territorio sarà affrontato uno specifico tema: cambiamenti climatici, biodiversità, energia, povertà, plastica, spreco, acqua, benessere animale. Particolare interesse ha riscosso il tema dell’energia, suscitando domande e curiosità nella platea dei presenti, ai quali sono state distribuite anche delle linee guida per affrontare nella quotidianità i temi dell’economica domestica, per risparmiare e allo stesso tempo agire insieme per il bene dell’ambiente.

Previous ArticleNext Article