News, Uncategorized

Dalla Comunità di Alba un convegno sul consumo del suolo

La Comunità Laudato si’ di Alba organizza per sabato 16 novembre alle 15.30 nella sala convegni di Banca d’Alba in via Cavour 4 il convegno “Abbiamo ancora suolo da consumare?” incentrato sul consumo del suolo, partendo dall’interesse sull’argomento dello “spreco” in senso alimentare: «ma anche il nostro suolo non va sprecato, anche le nostre case, strutture, costruzioni già esistenti hanno ancora tanto da darci, da dirci e da raccontarci».

Interverranno:

Fabio Minucci, architetto, argomenterà sul tema “Il consumo del suolo per usi urbani e infrastrutturali, oggi, è una delle principali problematiche da affrontare quando si voglia concretamente perseguire uno sviluppo sostenibile. La riduzione della diffusione urbana e della frammentazione dei paesaggi naturali costituisce, infatti, un impegno decisivo quando si vogliono garantire potenzialità di sviluppo adeguate per le generazioni future in coerenza con il principio della sostenibilità”.

Minucci è stato docente di urbanistica e pianificazione al Politecnico di Torino. Ha lavorato alla valutazione di compatibilità ambientale delle opere olimpiche e alla predisposizione di piani e programmi di area vasta (vedi i vigenti Piano Territoriale Regionale e Piano Paesaggistico Regionale). Tra le sue pubblicazioni sono da ricordare “L’evoluzione del governo del territorio e dell’ambiente (2005)”, “Le nuove leggi urbanistiche regionali (2008)”.
Con riferimento al consumo di suolo, in collaborazione con l’arch. Mauro Giudice ha scritto:
1. “Il consumo di suolo in Italia. Analisi e proposte per un governo sostenibile del territorio”  Gruppo Editoriale Esselibri, 2011
2. “Governare il consumo di suolo” Alinea Editrice, 2013
3. “Territorio Bene Comune. Nuovi strumenti e nuove azioni di governo” Altralinea Edizioni, 2017

Mauro Giudice, architetto, confrontando i dati disponibili nelle varie realtà nazionali e regionali (per la situazione piemontese scendendo al livello provinciale e locale), focalizzerà l’attenzione sulle diverse situazioni e sui relativi comportamenti delle autorità competenti nel governo del territorio.

Giudice è stato dirigente della Regione Piemonte (responsabile del settore Pianificazione Territoriale Regionale) rivolgendo la propria attività all’impostazione, alla predisposizione e al coordinamento degli strumenti per la pianificazione territoriale. Membro effettivo dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), membro del Consiglio Direttivo nazionale dell’Istituto e responsabile di INU Formazione. In qualità di docente a contratto ha svolto attività didattica presso l’Università del Piemonte Orientale e il Politecnico di Torino. Ha pubblicato numerosi volumi, articoli e saggi riguardanti le politiche urbanistiche e territoriali.

Moderano Fulvio Prandi e Silvana Pellerino.

Previous ArticleNext Article