News, Primo Piano

Alle Comunità Laudato si’ il “Premio per l’Ambiente Gianfranco Merli 2019”

Il Movimento Azzurro ha proposto per il “Premio per l’ambiente Gianfranco Merli 2019” la persona di Carlo Petrini, in qualità di co-promotore del progetto Comunità Laudato si’ insieme al vescovo di Rieti monsignor Pompili

Il Movimento Azzurro promuove il suo convegno annuale con il tema “ Foreste e cambiamenti climatici” che si svolgerà il 12 dicembre a Roma presso il Ministero dell’Agricoltura in via XX settembre, con inizio alle ore 15,00.

Come da consuetudine l’incontro si propone una riflessione sulle principali questioni ambientali che interessano la società, l’economia e la condizione ecologica, secondo le originali linee statutarie del Movimento.

Per il ventennale dell’istituzione del “Premio Merli”, parte integrante del convegno, l’attenzione è rivolta – come nella tradizione – a personalità che attraverso la loro azione hanno sottolineato efficacemente la necessità di operare concretamente e responsabilmente nel vasto ambito della salvaguardia ambientale, oggi più che in passato, strettamente connessa alla promozione integrale dell’uomo e della solidarietà sociale.

In questo senso, il Movimento Azzurro ha proposto per il “Premio per l’ambiente Gianfranco Merli 2019” il progetto Comunità Laudato si’ promosso dal vescovo di Rieti monsignor Pompili e Carlo Petrini fondatore di Slow Food.

«L’attenzione nell’assegnazione dei Premi per l’Ambiente Gianfranco Merli 2019 è stata focalizzata sull’iniziativa intrapresa dalla “Comunità Laudato si” ritenendola non solo idonea a sollecitare un’azione mediatica, ma ben più per il concreto impegno ad operare su tematiche fondamentali per l’ambiente e per la vita dell’uomo, verso le quali anche il Movimento Azzurro tende», dicono gli organizzatori del Premio.

Previous ArticleNext Article