News, Primo Piano

La famiglia si allarga: diamo il benvenuto a sei nuove Comunità

Nelle ultime settimane nuove realtà si sono aggiunte alla già folta rete delle Comunità Laudato si': sono ben sei, da Nord a Sud, i gruppi spontanei nati raccogliendo l'appello di Carlo Petrini e del vescovo Pompili

Nelle ultime settimane nuove realtà si sono aggiunte alla già folta rete delle Comunità Laudato si’.

La Comunità di Ostuni – Piana degli ulivi nasce come gruppo spontaneo e raccoglie testimonianze del mondo religioso e laico, compresi esponenti di associazioni e onlus locali. Le finalità sono quelle di diffondere e accrescere a livello locale la sensibilità e l’educazione nei confronti delle tematiche dell’ecologia integrale, della tutela dell’ambiente e della casa comune. L’intento sarà quello di diffondere il messaggio in primis nelle scuole, anche coinvolgendo l’amministrazione comunale attraverso l’organizzazione di eventi, conferenze, laboratori ed iniziative varie.

Il gruppo Venezia 1 nasce nell’ambito della parrocchia di Santa Maria Immacolata e San Virgilio di Zelarino, su iniziativa e volontà di alcune famiglie. La Comunità intende impegnarsi in maniera preferenziale nell’ambito dell’ecologia naturale, di quella sociale e di quella politica così come declinate nell’enciclica di papa Francesco. Tra le attività in programma è previsto il sostegno alle iniziative volte all’accoglienza e all’integrazione, con un particolare focus verso le scuole e le istituzioni universitarie della città.

Anche la neonata Comunità di Crotone – Santa Severina nasce come unione spontanea di persone accomunate dallo stesso intento. Pur essedo a diverso titolo impegnati nella città e nel territorio diocesano, tutti i componenti del gruppo calabrese hanno a cuore la terra madre, la cura del proprio territorio di appatenenza e nello specifico l’habitat naturale dell’antico Marchesato di Crotone affacciato sul Mar Mediterraneo. In programma seminari, conferenze, summer school gratuite, mostre e appuntamenti formativi da mettere in campo per bambini e ragazzi attraverso la collaborazione degli istituti scolastici di Crotone.

Formato a partire dal 2017 nell’ambito della Fraternità Luigi Monti il gruppo di Bovisio Masciago, nella Monza brianzola. Otto finora i primi sottoscrittori dell’atto fondativo di adesione alla Comunità, ma si attendono simpatizzanti e sostenitori che certamente si uniranno in seguito. È intenzione dei componenti approfondire i temi generali dell’Encliclica attraverso momenti di studio e iniziative di sensibilizzazione, ma anche preparare incontri di carattere spirituale a partire dalla comtemplazione e dalla compassione verso la terra e chi la abita. In previsione anche l’idea di coinvolgere il mondo giovanile favorendone il protagonismo e il senso di civiltà e appartenenza.

Anche Lodi risponde all’appello lanciato da Carlo Petrini e dal vescovo Pompili. Qualche mese fa la Caritas Lodigiana ha distribuito circa 123 ulivi ad altrettante parrocchie della Diocesi, come segno di vicinanza per le vittime da Covid e per promuovere la costituzione di una Comunità Laudato si’ sul territorio. Questo gesto simbolico ha portato nel corso dei mesi appena trascorsi alla piantumazione di molti altri ulivi raccogliendo insieme, per l’occasione, le comunità parrocchiali, e non solo, di ciascun territorio. Nasce così la Comunità Laudato Si’ – Castiglione d’Adda, in omaggio al Comune di Castiglione d’Adda, uno dei più colpiti dall’emergenza Coronavirus.

Nasce anche a Viadana di Mantova una nuova Comunità Laudato si’. Il gruppo si prefigge di sensibilizzare alla cultura, alla formazione educativo-teatrale attraverso conferenze, rappresentazioni a tema ambientale e sociale, e favorendo in tal modo la trsmissione di saperi e buone pratiche. La Comunità, nata in occasione della Giornata del Creato 2020, intende coinvolgere enti che mirino alla valorizzazione dell’ambiente, e puntare alla realizzazione di filmati a tema ambientale ed orti botanici con piantumazione di alberi antichi per salvaguardarne la biodiversità. Ci si avvarrà, al bisogno, della collaborazione e della consulenza di enti competenti in merito.

Un benvenuto a tutti nella rete delle Comunità Laudato si’!

 

Previous ArticleNext Article