Le Comunità Laudato si’, News, Primo Piano

La marcia ecologista da Albaro a San Pietro

Sabato 18 novembre, anche la Comunità Laudato si’ Castelli Romani prenderà parte al cammino da Albano a San Pietro per consegnare la Lettera a Papa Francesco e condividere con lui la preoccupazione per il territorio minacciato dal progetto dell’inceneritore.

Infatti, insieme a numerose associazioni del territorio, ecclesiali e non, la Comunità Laudato si’ Castelli Romani sostiene l’impegno per la sensibilizzazione e l’adeguata conoscenza del progetto di un termovalorizzatore presso Santa Palomba (RM) al fine di comprenderne il suo impatto sulla salute dei cittadini e dell’ambiente, promuovendo alternative di maggior sostenibilità e attenzione ad una cura integrale.

Ancora una volta tornano a fare da guida le indicazioni di Papa Francesco che, nella Laudato si’, invita a reagire all’indifferenza e alla cultura dello scarto dilagante, promuovendo con forza una cultura della cura poiché: “se i cittadini non controllano il potere politico nazionale, regionale e municipale, neppure è possibile un contrasto dei danni ambientali” (LS 179)

Previous ArticleNext Article